Linea Politico-Editoriale

Linea Editoriale

IL CRIVELLO si rinnova, nella sua veste grafica, nei contenuti e soprattutto nel numero di persone attive nella sua redazione.

Una cosa che il CRIVELLO non ha cambiato e conserva gelosamente e la determinazione a mantenere la più completa indipendenza ed equidistanza da politica e poteri, pur frequentandoli a fondo per necessità proprie della sua ragione d’essere.

Un giornale creato per essere messo in condizione di essere indipendente e sostenibile, scevro da ogni sorta di pressioni, di condizionamenti e di pregiudizi, con lo sguardo attento al sociale, oggi ancor di più il “Crivello” vuole entrare in stretto contatto con i propri lettori.

Grazie all’apporto fornito da esperti in diversi settori, il giornale si appresta a diventare una sorta di piazza virtuale dove ci si incontra per discutere e argomentare: dalle news del mondo dello spettacolo alla cultura, alle inchieste, alle questioni locali, nazionali ed internazionali.

All’uopo il Crivello dedica spazi appositi “alla cultura” e “agli approfondimenti” all’interno dei quali si può discorrere, riuscendo cosi a rendere pubblico e fruibile il proprio estro;

Ovviamente tutte le argomentazioni dovranno poggiare su dati reali e verificati, attenersi all’etica di fondo del giornale, ovvero essere super partes.

È normale e giusto che ogni individuo abbia un proprio indirizzo politico, e nella redazione del CRIVELLO trovano ospitalità idee e culture politiche diverse tra loro, il presupposto però è che non debba esserci da parte nostra una specifica appartenenza politica in presenza della quale si perderebbe la necessaria obbiettività di valutazione.

 

I tratti distintivi che caratterizzano il CRIVELLO sono in sostanza costituiti da tre aspetti fondamentali:

  1. la tempestività: la notizia online è caratterizzata dal continuo aggiornamento in tempo reale e, al tempo stesso, dalla immediata possibilità di approfondimenti tramite il ricorso agli archivi digitali;
  2. l’ipertestualità: le notizie online sono inserite in un pagina web e questo ne rende possibile l’espansione e l’approfondimento attraverso collegamenti ipertestuali ad altri articoli o a documenti di varia natura;
  3. la multimedialità: il giornale online è il prodotto di linguaggi diversi, che compongono l’ipertesto multimediale: la notizia scritta rappresenta quindi solo una parte dell’offerta informativa online, e viene spesso integrata da immagini, file audio e video

IL CRIVELLO diventa così il giornale del cittadino, per il cittadino, e con il cittadino, al servizio della comunità che partendo dal confronto e dalle diversità riesce ad analizzare, ad approfondire e ad indagare la quotidianità con la forza derivante dalla conoscenza e dalla consapevolezza.

    EDITORE

Alfonso Santoro    

Direttore Responsabile

Ignazio Riccio